GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

E’ morta Elisa Torre, “prima donna” di RadioViesteUno

2.385

In questa mattinata di giovane primavera “sui generis” è venuta a mancare una nostra grande amica. Stamane, intorno alla 6:30, è deceduta, infatti, Elisa Torre che nel corso della sua vita ha dato un contributo importante all’emancipazione socio-culturale di Vieste. Aveva 86 anni, e lascia quattro figli, Angelo, Magy, Gianni, Maria Grazia, oltre a nipoti e pronipoti.

Le giovani generazioni poco o nulla sapranno di lei. Ma Elisa è stata tra le prime donne viestane a mettersi in gioco, per dare il suo apporto al progresso della nostra città. E’ stata organizzatrice di tanti eventi, ha fatto parte di diverse associazioni, ha creato gruppi di majorettes, si è spesa in tante iniziative di volontariato. Ma i più, forse, la ricorderanno come conduttrice di programmi di taglio sociale alla prima stazione radio di Vieste, a RadioViesteUno, che è stata la madre, per tutti noi, della comunicazione libera a Vieste. Il suo programma principale “Elisiaminiamoli”, mandato in onda al mattino con interventi in diretta delle ascoltatrici e degli ascoltatori, ha ottenuto un successo grandioso ed ha contribuito a risolvere tanti problemi, piccoli e grandi, per famiglie e comunità.

Elisa, ora ci ha lasciati. Ma in noi tutti rimarrà il ricordo indelebile della sua forza, del suo animo combattente. Di una donna che non si è mai arresa. Solo la morte l’ha fermata.

Addio, Elisa Torre. Non è una frase fatta, ma davvero “rimarrai per sempre nei nostri cuori”.

Ad Angelo, Magy, Gianni, Maria Grazia e a tutti gli altri familiari, le sentite condoglianze da parte della redazione di Garganotv.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni