GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Ambito riconoscimento all’Unità Operativa Spiagge “Beach Patrol” della polizia locale di Vieste

190

Si è conclusa a Riccione, presso l’hotel Mediterraneo, la venticinquesima edizione del Convegno Nazionale organizzato dal Sulp, il sindacato della Polizia Locale, a cui hanno partecipato circa tremila uomini e donne in uniforme, provenienti da tutta Italia. Si tratta di un appuntamento fisso, a cadenza annuale, della durata di tre giorni e finalizzato alla formazione a 360° della Polizia Locale Italiana.
Anche quest’anno una Commissione ha valutato le attività delle Polizie Locali di tutta Italia, premiando il personale che si è distinto in operazioni al servizio della comunità nel corso dell’anno 2019. Per la prima volta in assoluto quest’anno sono stati premiati anche appartenenti alla Polizia Locale di Vieste e, precisamente, l’Isp. Pietro Riccardi, il Vice Sovrintendente Maurizio Di Marzio, l’agente Marco Pio Grieco e l’agente Caterina Ciuffreda, vale a dire l’intera “Unità Operativa Spiagge Beach Patrol” fortemente voluta dal Sindaco, Giuseppe Nobiletti. In rappresentanza del Governo, l’on. Francesca Galizia ha consegnato al gruppo della Polizia Locale viestana le pergamene attestanti la menzione d’onore e i relativi nastrini per meriti speciali, che d’ora in poi saranno indossati con orgoglio sulle rispettive uniformi. L’Unità Operativa Spiagge “Beach Patrol” ha ricevuto i complimenti da tutti i colleghi intervenuti all’evento, per le strategie poste in campo finalizzate alla risoluzione degli annosi problemi che caratterizzano le spiagge delle mete turistiche balneari, come il commercio abusivo, la contraffazione e la ricettazione.
Nel corso della manifestazione, l’agente Caterina Ciuffreda ha avuto modo di illustrare le modalità di intervento adottate, sottolineando quanto sia importante ringraziare chi ha reso possibile tale risultato. Come è ben noto, la costa viestana è molto estesa e conta circa 25 km di litorali sabbiosi che durante la stagione estiva sono meta di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Il problema dell’abusivismo commerciale, che riguarda la maggior parte delle località balneari, è stato affrontato con decisione dall’attuale amministrazione. Grazie al sindaco Nobiletti, all’assessore Vincenzo Ascoli e all’ex dirigente della Polizia Locale, dott. Angelo Raffaele Vecera, sono stati acquistati due veicoli speciali “All Terrain Veichle”, comunemente denominati “quad”, che hanno reso possibile un controllo capillare degli arenili ed un pronto intervento altamente risolutivo.
Vale la pena ricordare che nel corso della stagione estiva 2019 l’Unità Operativa Spiagge “Beach Patrol”, coordinata dall’ispettore Pietro Riccardi ha effettuato una costante attività di vigilanza sui litorali sabbiosi, con la collaborazione degli addetti all’assistenza bagnanti, con cui ha svolto giornalmente un’importantissima opera di informazione e di formazione sulle bellissime spiagge viestane. Abusivismo commerciale, occupazione abusiva dell’arenile, controlli degli stabilimenti balneari, controlli delle strutture ricettive, controlli sull’utilizzo della spiaggia libera hanno visto impegnato ogni giorno il personale dell’Unità Operativa Spiagge “Beach Patrol” che è intervenuto tempestivamente e in modo risolutivo in presenza di illeciti aventi rilevanza sia amministrativa che penale, ottenendo importanti risultati.
Tutti i membri dell’Unità Operativa Spiagge “Beach Patrol”, che hanno ricevuto i complimenti da parte dell’Amministrazione comunale, si ritengono orgogliosi e lusingati per l’importante riconoscimento acquisito e ringraziano vivamente per la preziosa ed indispensabile collaborazione l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Capitaneria di porto, la Polizia Stradale ed anche le Polizie Locali dei comuni limitrofi di Peschici e Mattinata per la fattiva collaborazione ricevuta durante l’espletamento del servizio.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni