GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Contrasto alla criminalità, in municipio il vertice con il prefetto Grassi

434

Dopo i recenti fatti di cronaca, riguardanti il tentato omicidio di lunedì scorso ai danni del 34enne Giovanni Cristalli, avvenuto sul corso Lorenzo Fazzini intorno alle 15, il prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, anche su sollecitazione del sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, ha deciso di dare un segnale forte convocando direttamente nella nostra cittadina il Comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico, che è il massimo organismo che si occupa della sicurezza nella nostra provincia.

La riunione si è tenuta oggi pomeriggio, in municipio. Vi hanno preso parte, oltre al prefetto, Grassi, e al sindaco, Nobiletti, il questore di Foggia, Paolo Sirna, il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Nicola Lorenzon, il comandante del Gruppo provinciale della Guardia di Finanza, col. Andrea di Cagno. Alla riunione ha partecipato anche il comandante della polizia locale, Commissario Gaetano Di Mauro.

Nel corso dell’importante vertice, svoltosi a porte chiuse nella sala della Giunta comunale, secondo quanto si è appreso, si è fatto il punto della situazione riguardo l’ordine pubblico a Vieste, ritenuta preoccupante da parte dei rappresentanti  istituzionali. Il sindaco ha ribadito la necessità di infittire i controlli e le indagini, per scardinare un sistema criminale che non si addice affatto ad una città ospitale e turistica come è Vieste.

L’impegno comune a dar vita ad azioni di prevenzione, oltre che repressione, è stato al centro della riunione del Comitato, finalizzato a ridare tranquillità ai cittadini di Vieste a ai loro ospiti.

“Era doveroso essere oggi a Vieste – ha detto tra l’altro il prefetto Grassi – per manifestare tutta la nostra vicinanza a questa popolazione e al suo sindaco. La nostra azione di contrasto alla criminalità si farà ancora più incisiva con l’organizzazione di ulteriori iniziative di prevenzione e repressione dei reati, al fine di conferire a questa splendida località, così importante per la provincia di Foggia e per la Puglia intera, la massima tranquillità e convivenza civile. Il rispetto della legge deve essere prerogativa di tutti.  Per quanto riguardo il tentato omicidio di lunedì – ha riferito il prefetto – sono pienamente fiducioso nel lavoro che stanno facendo gli investigatori che, sono certo, porteranno presto a positivi risultati”.

Da parte sua, il sindaco, Giuseppe Nobiletti, ha ringraziato il prefetto di Foggia per la sua immediata presenza a Vieste dopo l’ultimo grave episodio, esprimendogli la gratitudine della città per il lavoro che svolge con tutte le forze dell’ordine.

Il prefetto Grassi ha incontrato, al termine del summit, gli altri componenti la giunta comunale.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni