GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

ATLETICO VIESTE – Parte il campionato, esordio contro il Molfetta degli ex

227

Comincia con un giorno d’anticipo il campionato di Eccellenza per l’Atletico Vieste.

La nuova squadra di mister Bonetti, infatti, sarà impegnata questo pomeriggio (inizio ore 15) in trasferta al “Paolo Poli” di Molfetta per disputare la partita d’esordio del massimo torneo dilettantistico regionale 2019/2020, contro il “Molfetta Calcio”. Partita attesa, come del resto sono quelle che aprono il campionato, per saggiare le potenzialità della nuova “équipe” messa su dalla società garganica, retta dai presidenti, Lorenzo Spina Diana, Michele D’Aprile e Michele Prencipe. Per la verità, un primo impatto, decisamente positivo, già c’è stato domenica scorsa, allorché l’Atletico ha incontrato, per l’andata degli Ottavi di Coppa Italia, il San Marco in Lamis, matricola in tutti i sensi per il campionato di Eccellenza. Una partita che ha visto la grande rimonta del Vieste che dal 2 a 0 del primo tempo, ha poi chiuso il match con il pareggio (2 – 2), riuscendo a fare prezioso bottino (in trasferta i goal valgono doppio) per la gara casalinga del ritorno.

L’incontro ha offerto l’opportunità a mister Bonetti, ma soprattutto agli stessi giocatori, di “prendere le misure” degli spazi entro i quali esprimere le proprie performance. Questo perché, per varie motivazioni, l’Atletico in fase di preparazione non ha potuto disputare alcuna amichevole, per cui la partita contro il San Marco è stata la prima in assoluto giocata dalla nuova squadra.

Ed è davvero nuova la compagine affidata a Bonetti quest’anno. Tolti alcuni giocatori “storici”, come il capitano Sollitto, e il regista di centrocampo, Colella, piuttosto che Devita, Ranieri, Pipoli, tutti gli altri sono alla prima esperienza col Vieste.

“Abbiamo cercato di mettere su – commenta a questo proposito mister Bonetti – una squadra competitiva, ma tenendo presente sempre la nostra predilezione per i giovani talentuosi che riusciamo a strappare al mercato. Devo dire, inoltre, che la società mi ha messo a disposizione  anche giocatori più esperti, provenienti dall’estero, come, solo per fare un nome rappresentativo,  l’attaccante Luis Andrada, uruguayano (suo uno dei due goal segnati a San Marco, ndc) che ricoprirà lo spazio in avanti, che c’è quasi sempre mancato. Al momento, a dire il vero, non ho proprio tutti a disposizione, per via di alcuni infortuni verificatisi durante la preparazione, ed anche perché non sono disponibili i necessari “transfert” (autorizzazioni per giocare in Italia), per altri giocatori stranieri. In ogni caso – aggiunge mister Bonetti – andremo a Molfetta con l’entusiasmo e l’umiltà di sempre, pur consci di essere una squadra ormai veterana per l’Eccellenza pugliese e che gode della stima di tutte le altre società”.

Intanto, va detto che l’Atletico Vieste, non potrà disputare le prime gare interne, compresa quella di ritorno di Coppa Italia,  allo stadio “Riccardo Spina”. Ciò in ragione del fatto che l’impianto è in fase di ristrutturazione. Il Comune, infatti, mettendo a disposizione un finanziamento di poco superiore a 400 mila euro, sta provvedendo al rifacimento del manto sintetico e all’ampliamento del rettangolo di gioco, ai fini della omologazione anche per eventuale campionato di serie D. L’obiettivo è quello.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni