GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Presidio ospedaliero territoriale, interrogazione de “I Democratici”

188

“Sin dal nostro insediamento abbiamo inserito nelle Linee Programmatiche la necessità di risolvere le carenze della sanità viestana ed in particolare abbiamo evidenziato la necessità di un potenziamento della specialistica ambulatoriale edella persistenza e del potenziamento del P.P.I. in termini di strumentistica e di maggior disponibilità del laboratorio analisi. Ad oggi potremmo dire: “stavamo meglio quando stavamo peggio”. Per quanto riguarda la specialistica, infatti, abbiamo molto meno rispetto a quello che all’inizio consideravamo poco e che avremmo voluto potenziare. Questo da un lato pesa sui cittadini in generale che si vedono sempre più costretti a visite private oppure a rinunciare proprio alle loro cure e dall’altro, come si è potuto riscontrare in un recente incontro con i medici di famiglia, rende pressoché inutilizzabile il servizio dell’UDT. Per quanto riguarda PPI e laboratorio analisi chiedevamo la persistenza e il potenziamento della strumentistica inteso come possibilità di accedere alla radiologia almeno h 12, di avere un servizio di ecografia e la possibilità di accedere al laboratorio analisi almeno h 12 con la disponibilità di un minilab nelle ore notturne.
Oggi ci ritroviamo con un PPI convertito in PPIT (e non sono assolutamente la stessa cosa), con un servizio di radiologia invariato e quindi carente, un servizio di ecografia inesistente e con il laboratorio analisi convertito in un semplice centro prelievi.
Chiediamo a questo punto, visti i risultati, se non sia il caso di cambiare strategia e chiedere con maggior forza i nostri diritti non solo alla Regione, ma anche a livello ministeriale in quanto sul nostro territorio non vengono rispettati i Livelli Essenziali di Assistenza.
Chiediamoaltresìdi sapere se la richiesta del Presidio Ospedaliero Territoriale riportata nella delibera del Consiglio comunale n.9/17sia mai stata posta all’attenzione del Governatore Emilianoed eventualmente qual è stata la Sua risposta.
Ribadiamo ancora una volta in questa sede che il Presidio Ospedaliero Territoriale previsto dal DM 70/2015 per le zone particolarmente disagiate, rappresenta l’unica valida risposta alle esigenze del nostro territorio”.
Vieste, 28.05.2019
I Consiglieri Comunali: Rita I. CANNAROZZI – Paolo PRUDENTE

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni