GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

CALCIO ECCELLENZA – Il Vieste a Brindisi ritrova Olivieri e la voglia di vincere

390

Dopo il meritato successo esterno di domenica scorsa sul Gallipoli (2 – 1), l’Atletico Vieste scende anticipatamente in campo oggi per affrontare, sempre in trasferta, il Brindisi di Massimo Olivieri, che del Vieste è stato prima giocatore e poi allenatore.

E’ inutile sottolineare che si tratta di una partita, valevole per la quinta di ritorno del campionato di Eccellenza, dalle grandi attese. Non solo perché la squadra avversaria è allenata da un viestano purosangue, ma anche perché il match si gioca tra formazioni ben salde nella griglia dei play-off e che, per diverse motivazioni, cercheranno di dare il meglio di sé. Il Brindisi, seconda forza del campionato, è alla ricerca della quinta vittoria consecutiva, mentre il Vieste vorrebbe bissare il successo di domenica scorsa su un difficile campo come quello di Gallipoli, una delle più forti squadre del campionato.

Dell’importanza del match parla lo stesso Massimo Olivieri. “Credo che questa sia la partita più difficile che affrontiamo – dice ai microfoni di Studio 100 di Brindisi – perché ci ritroveremo di fronte una squadra importante, che sta facendo bene, che gioca un buon calcio e che possiede dei giocatori, che conosco benissimo, i quali danno il massimo in ogni partita. E’ una sfida difficile – aggiunge Olivieri – perché loro puntano ai playoff, noi puntiamo a mantenere questa posizione e per la sesta partita consecutiva affrontiamo una squadra di alta classifica”.

Dal canto suo, anche mister Francesco Bonetti non nasconde la particolarità della partita odierna. “Credo – dice – che ci siano tutti i presupposti per un match di rilievo, di quelle che vengono definite di “cartello”. Per noi è un orgoglio giocare questo scontro diretto, anche per consolidare la posizione nel gruppo dei playoff dove, penso, meritatamente ci ritroviamo. Poi penso che il fatto di giocare contro una squadra, forte, allenata da un ex tecnico dell’Atletico, per giunta viestano, stimoli ancor più tutti a fare meglio”.

Sia Olivieri, sia Bonetti, dunque, vogliono fare bene oggi. E i presupposti perché ciò avvenga ci sono tutti. In più il Vieste (e Bonetti lo ha confermato) virtualmente salvo, ora pensa davvero a giocarsi i playoff. L’obiettivo è quello, e tutti i giocatori sono consapevoli e convinti che si possa fare. Domenica scorsa, contro il Gallipoli, i garganici hanno disputato una gara superba, che ha lasciato più  che sorpresi gli avversari. Al gol del vantaggio, su rigore, di Colella, ha fatto seguito la rete da cineteca messa a segno da Sasà Raiola, il giovane attaccante di Torre del Greco che possiede qualità di categoria decisamente superiore.

Oggi a Brindisi si spera di replicare, anche se la partita, obiettivamente, si presenza difficile per la qualità degli avversari. E’ certo, però, che si giocherà un buon calcio, quelle che piace e diverte il pubblico, frutto di sana competizione.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni