GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Lettere in redazione – “Zona borgo Ottocentesco (Sop la Torr), un quartiere dimenticato”

804

 

La zona Borgo Ottocentesco di Vieste rappresenta da sempre un quartiere crocevia per il transito dei turisti poiché adiacente sia alla zona Porto turistico che al corso principale cittadino. Eppure i disagi e i fenomeni di inciviltà presenti negli ultimi anni dimostrano una perdurante e inspiegabile assenza di controllo delle autorità competenti locali con la mancanza di sanzioni da effettuare, manutenzione ordinaria e supervisione del centro abitato.

Diverse segnalazioni effettuate negli ultimi tempi non hanno generato miglioramenti, anzi si verificano sempre più punti di raccolta rifiuti, perlopiù ingombranti e dell’umido, sparsi qua e là, escrementi canine, in particolar modo su Corso Tripoli, Via Principe di Napoli, ma anche traverse e intersecazioni più nascoste come ad esempio qui in Via Regina Margherita come potrete vedere nelle foto.

La strada, chiusa da un lato,  da domenica 9 settembre presenta questo stato, ennesima situazione da fronteggiare da tempo, in cui la presenza di insetti e anche roditori non manca, inoltre ben nascosta e quindi ottima per gesti di inciviltà non sanzionati né affrontati.

Problemi frequenti che creano disagi ai vari residenti, passanti tra i quali numerosi visitatori, in cui la scena fatiscente,  sotto l’alta temperatura il forte maleodore e la presenza di animali reca un enorme danno d’immagine a tutta la comunità.

Ciò nonostante, da diverso tempo, vengono segnalati da diverso tempo anche la scarsa illuminazione pubblica nei punti adiacente Viale Cristoforo Colombo (Via Cappuccini) e Via Trepiccioni che causano problemi oggettivamente evidenti di sicurezza e vivibilità, oltre a una pavimentazione sempre lurida e mai pulita da mezzi specifici meccanici, soprattutto nelle traverse angolo Via Regina Margherita, Via Tordisco.

Noi cittadini, strenui nel credere fermamente nel ruolo intangibile delle istituzioni e dei loro compiti e programmi, auspichiamo ad un controllo efficace del territorio, come avviene di consueto nelle altre zone del centro abitato, ad un regolamento efficace con una serie di sanzioni da effettuare nei confronti dei trasgressori, ad interventi semplici di miglioramento estetico e funzionale della zona del Borgo Ottocentesco.

I cittadini di Vieste. Perché anche questa zona è di Vieste.

“I residenti di Sop la Torr”

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni