GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Ultramaratona – Michele D’Aprile da primato alla “Nove Colli” di Cesenatico

Il maratoneta viestano ha concluso la gara in 28 ore e 7 minuti, giungendo 48° assoluto a ridosso di grandi specialisti della distanza e tra i primi della sua categoria

Sì è svolta sabato 19 e domenica 20 maggio, la gara inserita nel “Grand Prix Iuta di Ultramaratona 2018” e valevole come Campionato Italiano di Granfondo.
La “Nove Colli Running”, gara di 202,4 Km da percorrere nel tempo limite di 30 ore con 8 cancelli orari di eliminazione.
Con partenza ed arrivo a Cesenatico, la gara contava alla partenza 177 atleti e ne vedeva arrivare 80. Come sempre percorso duro e selettivo, con ben 90 km di salite e pendenze anche del 19%. Infatti, la “Nove Colli” è considerata una delle tre ultramaratone più dure al mondo.
A rappresentare la Vieste Runners alla gara c’era l’ultramaratoneta Michele D’Aprile, il quale dopo diversi mesi di duri allenamenti e gare ha coronato il suo sogno.
D’Aprile ha concluso la gara in 28 ore e 7 minuti, giungendo 48° assoluto a ridosso di grandi specialisti della distanza e tra i primi della sua categoria.
Gara condotta con molta diligenza e grande strategia, aiutato dal coach Giovanni Chionchio, che lo ha assistito con un ottimo piano nutrizionale per tutta la durata della gara. L’atleta viestano aumentava sempre più ritmo, in particolare dal 150° Km, con passaggi ai cancelli di eliminazione in ampio vantaggio.
Attualmente Michele D’Aprile è nella “Top ten” dei migliori atleti a carattere nazionale nella classifica generale del “Grand Prix Iuta di ultramaratona 2018”, circuito che prevede ancora tantissime gare e che già nel 2016 lo ha visto tra i primi 20 atleti nazionali premiati dalla Iuta.
Prossimi impegni per Michele D’Aprile? Scuramente la ultramaratona del Gargano di Cagnano Varano, gara di 50 km, per continuare ad inseguire il suo traguardo personale delle 100 tra maratone ed ultra.

Iscriviti per ricevere le ultime notizie di tutto il Gargano
Iscriviti
Chiudi