GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Isole Tremiti – Divieto di utilizzo di piatti e bicchieri di plastica, esempio da imitare

Ordinanza del sindaco in vigore dal 1° maggio

826

Le Isole Tremiti dichiarano guerra alla plastica. Il sindaco Antonio Fentini ha infatti firmato un’ordinanza con la quale dal prossimo primo maggio sulle Diomedee saranno vietate tutte le stoviglie in plastica e al loro posto potranno essere usati solo contenitori biodegradabili. Chi trasgredirà, commercianti o clienti, sarà multato con una sanzione che va dai 50 ai 500 euro. “Sulle bottiglie, essendo un’isola”, spiega Fentini, “è ancora complesso da orchestrare questo elemento: ma magari ci arriveremo. Stiamo vedendo il nostro mare ucciso giorno dopo giorno dall’uomo e dovevamo fare qualcosa subito”.

Le Tremiti, in passato più volte Bandiera Blu, fanno parte del Parco nazionale del Gargano e una porzione del suo territorio è riserva naturale marina: sulle tre isole vivono poco più di 500 abitanti.

Da una recente ricerca è emerso che nel Mediterraneo ci sono livelli di microplastiche paragonabili a quelli dei vortici che si formano nel Pacifico, le cosiddette “zuppe di plastica”, e che nelle acque italiane si registrano picchi più alti nelle acque di Portici e in quelle delle Isole Tremiti (2,2 frammenti di microplastiche per metro cubo). Significa, secondo gli autori della ricerca, avere a che fare con tanta plastica da riempire due piscine olimpioniche con l’acqua delle Isole Tremiti e l’acqua di Portici. Per essere ancora più chiari, nella “piscina” realizzata con le acque delle Isole Tremiti ci troveremmo a nuotare in mezzo a 5.500 pezzi di plastica”.

“Il prossimo passo”, spiega il sindaco Fentini, “sarà vietare le bottiglie di plastica e i contenitori di polistirolo, quelli che usano i pescatori per trasportare il pesce e che si ritrovano spesso in mare. Rivolgo un appello a tutti i sindaci delle isole e dei Comuni italiani che si affacciano sul mare a fare lo sesso: vietiamo tutto ciò che è di plastica e i contenitori in polistirolo. Cerchiamo tutti insieme di fare del bene al nostro Pianeta”. “I miei concittadini sono felici della mia decisione di vietare le stoviglie in plastica”, conclude, “e quando mi incontrano per strada mi dicono ‘Bravo, hai fatto bene'”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni