GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Eccellenza pugliese – Atletico Vieste, test facile con il “baby Galatina”

Bonetti: "Bisogna giocare questa partita come ogni domenica, come contro qualsiasi altro avversario, ma con un atteggiamento sportivo"

148

L’Atletico Vieste di mister Francesco Bonetti oggi pomeriggio, alle ore 15:00, sarà di scena sul neutro in terra battuta di Galatone contro il fanalino di coda Pro Italia Galatina, in occasione della 26esima giornata del campionato regionale di Eccellenza. Partita semplice? Va detto che la squadra salentina, dalla fine del girone di andata, disputa le sue gare con la formazione juniores, subendo ogni domenica passivi alquanto pesanti. Una squadra, quella leccese, in smobilitazione, ma che sta onorando comunque il campionato, anche per non perdere il titolo.

Ma tutto ciò non significa che i garganici devono sottovalutare i giovani avversari odierni ma, al contrario, è obbligatorio dimostrare l’umiltà e il rispetto di sempre, per continuare ad incamerare punti e risultati utili per il raggiungimento dell’obiettivo salvezza, ormai sempre più vicino. E mister Francesco Bonetti, lo ha ricordato in conferenza stampa ieri mattina, dopo la seduta di allenamento di “rifinitura”.

<Va riconosciuto il giusto merito al Galatina – afferma il tecnico – perché pur essendo caduto in disgrazia ha avuto la forza di continuare a disputare il campionato e a noi non piace che una squadra così venga poi “umiliata”, con 8 – 9 goal di scarto. In questo caso, si anima il dibattito sulla sportività e sul suo vero significato. Io penso – argomenta Bonetti – che bisogna giocare questa partita come ogni domenica, come contro qualsiasi altro avversario, ma con un atteggiamento sportivo, sapendo che si affronta una squadra, sì di giovanissimi, ma che sa far valere il proprio valore in campo. Possiamo anche vincere la partita al 90’ con 1 – 0, ma non sarà certo la partita che dimostrerà la nostra forza o la nostra debolezza. E’ una partita che si gioca per onorare lo sport e noi stessi, avversari compresi, che pratichiamo lo sport>.

Partendo proprio da questo assunto, mister Bonetti oggi schiererà comunque la formazione tipo e non una più “libera”. <Si mandassi in campo solo quei giocatori che magari non trovano molto spazio in altre partite, sarebbe per me come non rispettare l’avversario. Schiererò la formazione di sempre, anche se devo fare a meno di due importanti giocatori che si sono infortunati durante la settimana, vale a dire l’italo-argentino Damian Sciacca, vera e propria rivelazione per la nostra squadra, e l’esterno Pasquale Ranieri. Lunedì saranno entrambi sottoposti ad ecografia e mi auguro che non sia nulla di grave per loro. Per fortuna, tutto è accaduto in questo momento, favorevole per noi, per cui non ci crea eccessivi problemi. La rosa in campo domani (oggi per chi legge, ndc), sarà quella di sempre, come detto, anche se mi riservo qualche “accortezza” su alcuni ragazzi dandogli un po’ di spazio in più per mettersi in mostra, perché credo sia giusto così>.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni