GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Operazioni dei carabinieri, arresti a Peschici, Cagnano e Ischitella

Nella cittadina lagunare sequestra anche droga

596

I Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano, nell’ambito di una serie di controlli straordinari del territorio, hanno effettuato tre arresti in tre distinte operazioni di servizio.
Nella prima operazione, a Peschici, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato il 51enne P.D’A. L’uomo è stato sorpreso e bloccato dai Carabinieri mentre stava tagliando alberi di cerro e di leccio in località “Petassa” di Peschici, nel cuore del Parco Nazionale del Gargano. Sul suo pick up i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato circa 15 quintali di legna già tagliata, oltre a un’accetta e una motosega utilizzate per l’attività delittuosa. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.
A Cagnano Varano, invece, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno tratto in arresto l’operatore ecologico 37enne Luigi Polignone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Una perquisizione effettuata presso la sua abitazione ha consentito infatti ai Carabinieri di recuperare e sequestrare sei buste di cellophane contenenti complessivamente circa 350 grammi di marijuana, oltre alla somma contante di 830 euro, presumibile provento dell’attività di spaccio, e a materiale vario per il confezionamento della droga, consistente in 2 bilancini di precisione, numerosi ritagli di cellophane e un coltello a serramanico con evidenti tracce di sostanza stupefacente. Il Polignone, dopo le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Foggia.
A Ischitella, infine, i Carabinieri della locale Stazione hanno rintracciato e arrestato il 34enne cittadino rumeno Ilisii Ioan Vasile, in esecuzione di un mandato d’arresto europeo. L’uomo, ricercato poiché colpevole del reato di guida in stato di ebbrezza, commesso in Romania nel settembre del 2016, è stato associato alla Casa Circondariale di Foggia.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni