GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Rita Cannarozzi (Democratici): “Bene la risonanza magnetica, ma gravi carenze nella specialistica ambulatoriale”

492

“Sin dall’insediamento di questa amministrazione ho segnalato, come delegata alla sanità, le carenze del territorio inerenti per l’appunto la sanità ed in particolare la specialistica ambulatoriale e il Punto di Primo Intervento (P.P.I.) con una lettera inviata al Sindaco e ai vertici dell’ASL Foggia il cui contenuto, ahimè, è ancora drammaticamente attuale.

Nel tempo la questione sanità è sempre stata posta all’attenzione dei vertici dell’ASL Foggia e della Regione Puglia grazie all’impegno della sottoscritta e dellacollaborazione di tutti i medici di Vieste, grazie all’impegno del Sindaco nei vari Comitati dei sindaci del Distretto, grazie ai  Consiglieri Comunali tutti che hanno voluto una  seduta monotematica alla presenza del direttore generale ASL Foggia dott. Piazzolla e grazie anche all’impegno del Comitato cittadino pro persistenza e potenziamento del P.P.I. Grazie, quindi all’impegno di tanti siamo arrivati all’incontro dell’11 aprile 2017 a cui hanno partecipato il dott. Piazzolla, l’assessore regionale Piemontese e il responsabile regionale della sanità dott. Ruscitti. Teniamo a precisare in questa sede che quell’incontro era stato organizzato per risolvere le problematiche perenni del territorio ivi comprese quelle estive, solo che purtroppo in quella circostanza si parlò solo dell’organizzazione della sanità nel periodo estivo rinviando il resto a settembre 2017.

Da settembre ad oggi, però, non si è visto più nessuno sul territorio anche se nel frattempo sono stati ottenuti “due risultati”  e cioèla persistenza del P.P.I. e la risonanza magnetica (Rm).

A  proposito di questi risultati  ci fa piacere intanto che finalmente siamo tutti d’accordo che il P.P.I. e non il P.P.I.T. resti sul territorio anche se ad oggi la sua persistenza sembrerebbe in deroga in quanto non esiste nessun documento ufficiale che parla del suo destino. Per quanto riguarda la risonanza magnetica  volevo fare una piccola puntualizzazione perché  ho visto molto entusiasmo sull’argomento però credo sia giusto informare i cittadini in modo corretto al fine di evitare future delusioni. Premesso che avere questo servizio è sicuramente positivo, sta di fatto che la nostra Rm è fruibile solo per le grandi articolazioni, non funzionerà quotidianamente e i referti non saranno rilasciati nell’ immediato.

Come medico e come portatrice di pareri di altri colleghi con cui mi sono confrontata, ribadendo la positività della Rm a Vieste, avrei preferito altri risultati in quanto ritengo che le priorità sul territorio per garantire i Livelli Essenziali di Assistenza (L.E.A.) siano ben altre. Mi riferisco come sempre al potenziamento della specialistica ambulatoriale e al potenziamento del P.P.I. Per quanto riguarda la specialistica ambulatoriale dal nostro insediamento ad oggi si è ulteriormente impoverita sia come presenza di specialisti sia come qualità di prestazioni. Per quanto riguarda il P.P.I. siamo ancora qui a reclamare la seconda ambulanza medicalizzata, la disponibilità del minilab in maniera continuativa e non solo d’estate  e la disponibilità di diagnostica strumentale (vedi per esempio ecografia, radiologia almeno H12 che paradossalmente possono risultare molto più utili della nostra Rm) e solo dopo aver ottenuto questi risultati potremmo dire di avere un pronto soccorso degno di tale nome.

Per concludere, ma non perché meno importanti, sono da segnalare la difficoltà dell’approvvigionamento dei vaccini ed in particolare quello per il meningococco B che vede liste di attesa di parecchi mesi e la difficoltà dei nostri malati oncologici i quali dovrebbero avere la possibilità e la dignità di ricevere cure sul territorio così come promesso dall’ormai ex direttore del distretto dott. Carnevale.

Tanto premesso chiediamo al sindaco se è a conoscenza e vuole renderci partecipi di eventualinotizie concrete per quanto riguarda la sanità e in caso contrario chiediamo un impegno fermo e deciso affinché una volta per tutte venga risolta questa problematica in maniera definitiva senza più accontentarsi di vaghe promesse e di ulteriori inaccettabili temporeggiamenti”.

Vieste, 16.02.2018

La Capogruppo de “I Democratici”

Rita Incoronata CANNAROZZI

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni