GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Con “Cecchella” Pupillo scompare un’altra cantora di Santa Maria di Merino

E’ stata una delle ultime “donne di Santa Maria”, della vecchia generazione, interprete dei tanti canti popolari dedicati alla nostra amata Protettrice.

2.176

Dopo lunga malattia, è deceduta, presso la Casa protetta della Fondazione Turati dove era ricoverata, alla veneranda età di anni 97, Francesca Pupillo, da tutti conosciuta con il nomignolo di “Cecchella”.
E’ stata una delle ultime “donne di Santa Maria”, della vecchia generazione, interprete dei tanti canti popolari dedicati alla nostra amata Protettrice.
Cecchella era una donna semplice, dal cuore buono, e grande lavoratrice. Ha allevato i suoi figli con amore e ha dovuto sopportare tanti dolori nella sua lunga esistenza, come quella della morte violenta di un suo figlio.
Disponibile con tutti, nella sua semplicità e bontà d’animo ha servito la chiesa grazie anche al suo forte legame con Santa Maria di Merino a cui cantava inni e lodi nell’antico dialetto viestano.
Con Cecchella, se ne va un altro pezzo della nostra comunità antica, fatta di uomini e di donne di sani principi. E se ne va un’altra importante “cantora”, interprete dei canti popolari mariani, dopo Lucrezia Zegat, Maria Repicchele, Maria Zegat.
Si sentirà, è il caso di dire, la sua mancanza nel prossimo novenario.

Ai familiari di Francesca Pupillo, i cui funerali si svolgeranno oggi pomeriggio in Cattedrale, le sentite condoglianze della redazione di Garganotv.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni