GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

“Affidamenti diretti” – Il sindaco Nobiletti attacca…l’Attacco

438

sindaco nobiletti“Con riferimento all’articolo pubblicato sul quotidiano L’Attacco, edizione dell’8 novembre us. con il titolo “Affidamento diretto a Vieste,…” ed agli ulteriori arbitrari accostamenti riportati nella prima pagina odierna, a fronte di ricostruzioni fantasiose e tendenziose, mi corre l’obbligo di precisare quanto segue:
I contenuti riferiti alla mia persona e ad un mio presunto attivismo volto a favorire l’affidamento diretto alla General Service Group, oltre ad essere altamente diffamatori, sono frutto di congetture che, per usare un eufemismo, definisco fantasiose e sono destituite di fondamento alcuno.
I riferiti atti dirigenziali e le condotte di funzionari comunali chiamati in causa nell’articolo, dei quali posso testimoniare l’assoluta correttezza e buona fede, dimostrano come la determinazione assunta per l’affidamento dei lavori sia espressione esclusivamente dell’autonomia gestionale, che -come è noto- è prerogativa dei dirigenti e che non consente interferenza alcuna da parte degli organi di indirizzo da me rappresentati.
Preciso e ribadisco, pertanto, che da nulla e per nulla potrà mai risultare un mio coinvolgimento diretto o indiretto come tendenziosamente si vorrebbe insinuare, nel teorema preconcetto del giornalista di un affidamento pilotato.
Respingo in toto i contenuti dell’articolo e valuterò attentamente la possibilità di adire le vie legali a tutela della immagine, della onorabilità mia e del Comune di Vieste.
Spiace rilevare nell’Attacco i sintomi di un pessimo servizio reso al diritto d’informazione dei cittadini costituzionalmente tutelato”.

Giuseppe Nobiletti, Sindaco di Vieste

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni