GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Atletico Vieste – A Novoli per recuperare i tre punti persi contro il Corato

135

Triggiani Matteo novoliTre partite in  otto giorni. E’ questo il tour de force che attende, da domani a domenica prossima, l’Atletico Vieste, militante nel campionato di Eccellenza pugliese.

La squadra garganica, infatti, domani sarà di scena nel basso Salento, a Novoli, in occasione delle seconda giornata del campionato, mentre giovedì 21, ancora in trasferta a Bitonto, per il ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia. Infine, domenica, 24 settembre, turno casalingo contro il blasonato Casarano per la terza di campionato.  “In effetti – dice mister Francesco Bonetti – si tratta di una settimana di grande impegno per noi, tra l’altro con squadre di alto livello, per cui dovremmo mettere in campo tutte le nostre forze per raggiungere esiti positivi. Per ora, però, siamo concentrati sulla partita di domani contro il Novoli, una squadra molto insidiosa che domenica scorsa ha battuto in trasferta, sia pure di misura, il titolato Bisceglie, e giovedì scorso, pareggiando con l’Avetrana, ha passato il turno di Coppa Italia. Una compagine, quindi, che sa il fatto suo, che dispone di buoni elementi, specie nel reparto offensivo,  che gioca su terreno di terra battuta. Per cui dovremmo porre molta attenzione ed evitare ogni possibile errore”.  

Il riferimento del tecnico viestano è all’autorete di domenica scorsa che ha condannato l’Atletico, in pieno recupero,  ad una immeritata sconfitta da parte del Corato. “In realtà  – sostiene – abbiamo giocato una partita a tutto campo e, nonostante l’avversario di alta caratura che avevamo di fronte, abbiamo dominato per tutto il secondo tempo, rimontando lo svantaggio iniziale. Va detto, in ogni caso, che siamo solo all’inizio, e un periodo di rodaggio è fisiologico. Per il Vieste, quest’anno, ancora di più perché la squadra è quasi del tutto rinnovata, per cui i tempi tecnici per amalgamare il gruppo sono necessari”.

Anche il bomber, Matteo Triggiani, del gruppo storico, parla della nuova squadra che  è stata formata. “Spiace per gli amici che non sono più nell’Atletico (gemelli Augelli, Angelo Colella, ndc) a cui auguro tanta buona fortuna, ma ora – commenta l’attaccante – siamo qui a difendere, con un gruppo rinnovato, i colori del Vieste, città che mi ha adottato (Triggiani è di Ischitella), e che amo. Credo che con i nuovi colleghi si possa fare davvero tanto. In particolare con il team argentino che, pur essendo abituato ad altro tipo di gioco e ad altra mentalità, si sta pienamente integrando. L’Atletico Vieste di quest’anno – aggiunge Triggiani – mi piace e penso piacerà anche al nostro pubblico. Sono consapevole, personalmente, di far parte di una squadra di livello, per cui non mancherà il mio valido apporto perché il Vieste possa primeggiare in questo difficile campionato, a cominciare dalla partita col Novoli dove faremo di tutto per portare a casa i tre punti che ci sono mancati domenica scorsa”.

Grande attesa, dunque, per l’incontro odierno in terra salentina. Ad arbitrarlo sarà   Niccolò Salomone, della sezione di Bari. Inizio ore 15:30.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni