GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Coppia Italia Eccellenza – Convince e stravince il nuovo Atletico Vieste di mister Bonetti

113

Foto Gol Compierchio00Ottimo esordio per l’Atletico Vieste che annienta con un sonoro 3 – 1 l’US Bitonto di mister Zinfollino, nella prima d’andata degli ottavi di Coppa Italia.

Meglio non poteva fare la formazione di mister Bonetti, quasi del tutto rinnovata rispetto ai precedenti campionati, con l’inserimento di giocatori di talento che diranno certamente la loro nel torneo di Eccellenza pugliese che prenderà ufficialmente l’avvio domenica prossima. L’Us Bitonto, invece,  è apparso ben lontano dalla squadra che ha primeggiato lo scorso campionato, per cui Zinfollino dovrà lavorare parecchio per farsi spazio nel torneo che sta per cominciare.

Pur con la formazione non del tutto al completo, per via di alcuni transfert per giocatori stranieri non ancora disponibili, l’Atletico Vieste è partito subito di gran lena, con le incursioni di un super Antonio Compierchio, davvero in splendida forma. Ed era proprio l’attaccante biancoceleste che sfiorava la rete già al primo minuto di gioco, dopo aver trafitto la difesa avversaria, allungandosi sulla fascia destra  e sfoderando un gran tiro che colpita l’esterno della rete a sinistra del portiere Addario. E sempre il bomber di Candela che appena un minuto dopo dalla destra crossava al centro per Brianese, ben appostato, il quale a giro calciava in rete mettendo in serie difficoltà l’estremo difensore bitontino. Timido tentativo degli ospiti al 10′ con un tiro “telefonato” di capitan Modesto, che non impensieriva il portiere viestano, Innangi.

 Altra occasione per il Vieste al 13′, sempre su incipit di Compierchio, vero padrone del campo, che dava vita ad un batti e ribatti in area grande con Brianese contrastato da Bonasia il quale non permetteva la conclusione sperata, facendo finire la sfera tra le mani del portiere.  Ma ad andare in vantaggio, al 39′, era il Bitonto, grazie al rigore concesso dall’arbitro Peres di Barletta, per il tocco col braccio di Ranieri, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Era Terrone che s’incaricava di calciare e di trasformare, nonostante l’intuizione di Innangi. La prima frazione di gioco non offriva altri spunti di cronaca.

L’intervallo permetteva a mister Bonetti di studiare la mossa giusta e consentire alla sua squadra di conquistare la meritata vittoria. Lasciava Ranieri negli spogliatoi per sostituirlo con il giovane attaccante Matteo De Vita, viestano purosangue, tornato nelle fila dell’Atletico dopo alcune esperienze fuori regione. L’inserimento di De Vita dava ulteriore vivacità al reparto offensivo che obbligava agli avversari a chiudersi in difesa. Tant’è che al 4′ Brianese veniva atterrato al limite dell’area da Aprile, per cui il direttore di gara concedeva il calcio di punizione. La calciava Triggiani, con una pennellata che costringeva il portiere Addario a respingere in calcio d’angolo. Prestigiosa la conclusione di De Vita al 10° , mentre nel corso del 16′, su calcio d’angolo di Compierchio, Triggiani di testa mandava di poco a lato. Preludio, questo, al gol del pareggio che proprio Triggiani metteva a segno al 20′ su assist al centro del solito indomabile Compierchio. Un gol spettacolare che il bomber di Ischitella salutava mimando, come sempre, una frecciatina verso il pubblico.

Un capolavoro la rete del raddoppio siglata, quasi a premiare il gran lavoro svolto, da Compierchio il quale di sinistro, dopo essersi liberato di un avversario, sparava un bolide che finiva all’incrocio del pali dove Addario, con tutta la buona volontà, non sarebbe mai arrivato. Un gran bel gol che faceva definitivamente capitolare il Bitonto, che subita la terza rete allo scadere con una preciso tiro dell’argentino Matias Brianese.

Con questa convincente prova, dunque, il Vieste si appresta ad iniziare il campionato domenica prossima, affrontando in casa il blasonato Corato.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni