GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Operazione “Alto impatto” con vasti controlli della polizia stradale, denunciate due persone e mezzi sequestrati

137

fca_XjMjSiIeZcIaWQgvIl personale della sottosezione polstrada di Vieste e della sezione polizia stradale di Foggia, con l’inizio della stagione estiva, ha intensificato i controlli su tutto il territorio di Vieste, in particolare con l’invio di numerose auto pattuglie,  moto pattuglie ed auto civetta e dando vita all’operazione “Alto impatto”. Tale schieramento di forze ha permesso di effettuare appostamenti, numerosi posti di controllo e perquisizioni, realizzando una proficua opera di prevenzione e repressione dei fenomeni di diffusa illegalità.

In particolare,  il controllo ha riguardato 170 veicoli ed oltre 200 persone. Le perquisizioni effettuate, hanno permesso agli operatori di polizia, nelle varie operazioni, di denunciare all’Autorità giudiziaria due persone. Si tratta di un uomo di Foggia. Già con precedenti di polizia, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e guida sotto forte influenza di sostanze alcoliche, e di un viestano, anch’egli con precedenti di polizia, perche sorpreso alla guida di veicolo con patente revocata.

Sono state ritirare, inoltre, due patenti, appiedando i relativi conducenti, poiché sorpresi alla guida in stato di ebbrezza. Una patente, invece, è stata ritirata per  sorpasso pericoloso in curva. Ancora,  sono state ritirate quattro carte di circolazione per violazioni alle normative del codice della strada. Due motocicli sono stati posti sotto sequestro per mancanza di copertura assicurativa, anche tre autovetture sono state sequestrate per mancanza di copertura assicurativa, mentre due ciclomotori sono stati sottoposti a fermo amministrativo per contestazioni comportamentali al codice della strada.

In totale sono state riscontrate ed elevate settanta contestazioni contravvenzionali per scorretto comportamento alla guida con sottrazione agli utenti, per le scorrettezze riscontrate, di cento punti alle rispettive patenti.

L’attività posta in essere dagli uomini della polizia di Stato, continuerà anche nelle prossime settimane, per il regolare ripristino della legalità.

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni