GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Ancora fuoco e fiamme, sfregio alla natura

386

IMG-20170630-WA0024Ancora incendi nel territorio di Vieste. Dopo quelli dell’altra notte e di ieri, che hanno interessato anche zone molto prossime all’abitato, come la collina di san Giorgio – Petto, il fuoco in queste ore sta interessando diverse altre località.

La situazione più preoccupante riguarda la contrada “Macinino” dove le fiamme stanno interessando un’ampia estensione di macchia mediterranea già percorsa dal fuoco in anni precedenti. Le operazioni di spegnimento, a cui partecipano i gruppi di volontari della protezione civile “Pegaso” e “Giacche verdi del Gargano”, carabinieri forestali, personale Arif, vigili del fuoco, sono rese difficoltose per la particolare conformazione del terreno e per il vento che spira in direzione variabile, mettendo a serio rischio l’intervento da terra. Per questo motivo, è stato richiesto alla protezione civile nazionale l’intervento di un aereo canadair per poter procedere a lanci d’acqua dall’alto e mettere poi in condizioni le squadra a terra di poter operare  con i mezzi in dotazione.

Altra situazione difficile, ma già sottocontrollo, ha riguardato la contrada “Coppitella” dove anche ieri si è sviluppato un incendio. Anche qui hanno operato diverse  squadre per alcune ore.

IMG-20170630-WA0022Come detto le operazioni di spegnimento sono ostacolate dal vento che spira da Sud – Sud Ovest ma con violente raffiche di direzione variabile.

La prefettura di Foggia, che è stata interessata dell’accaduto, sta seguendo la situazione con particolare attenzione.

Sembra cominciata davvero male l’estate a Vieste, ma anche in altri centri del Gargano (San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Peschici, Vico), sul fronte degli incendi dopo alcuni anni di relativa calma.

IMG-20170630-WA0032

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni