GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Campionato italiano di beach volley, presentazione a Foggia

131

conferenza stampaSport e turismo, anzi sport è turismo. A rimarcarlo a gran voce sono gli assessori Piemontese e Carlino (rispettivamente della Regione Puglia e del Comune di Vieste) nel corso della conferenza stampa di presentazione dei tornei di beach volley e di beach soccer che si svolgeranno nella città garganica.
“Crediamo fortemente nello sport quale volano dell’economia regionale – ha dichiarato Raffaele Piemontese – e gli sforzi fatti per accaparrarci due tappe del Giro d’Italia e del mondiale di Aquabike, oltre a tutta una lunga serie di altri eventi come quelli che presentiamo oggi, daranno alla Puglia la visibilità che merita, a livello nazionale ed internazionale”.
Gli ha fatto eco Dario Carlino che ha messo in risalto la peculiarità del territorio viestano, ideale per ospitare manifestazioni sportive di alto livello, nelle più disparate discipline: “Vieste è una palestra a cielo aperto, non solo funzionale alle competizioni sportive, ma anche estremamente bella! Lo dimostrano i giudizi ricevuti dai partecipanti alla Mezza Maratona dei Trabucchi, alla Epic Marathon di Mountain Bike, alla Regata dei Parchi e a tutte le attività sportive finora organizzate. Senza dimenticare la definizione di ‘posto mozzafiato’ data all’unisono dai piloti delle moto d’acqua, abituati a frequentare le più belle zone costiere del mondo”.
“Lo sport non è solo visibilità – ha invece precisato Mariella Nobiletti, presidente del consorzio di operatori turistici GarganoMare – ma produce anche economia sul territorio, nel campo della ricettività così come in quello della ristorazione, per limitarci al solo comporto turistico”.
E di visibilità, Vieste ne avrà tanta con le due competizioni presentate a Palazzo Dogana, il campionato italiano di beach volley e il mondiale di beach soccer. Di quest’ultimo evento, in programma dal 2 al 4 agosto, ne ha parlato direttamente Maruzio Iorio, presidente della Italia Beach Soccer e selezionatore della nazionale italiana: “Torniamo a Vieste per il terzo anno consecutivo per rivivere e far rivivere le emozioni delle scorse edizioni. Ci saranno anche le rappresentative di Canada, Argentina e della temutissima Francia. La formazione azzurra ha una sua ossatura ormai consolidata, con Gennaro e Marco Del Vecchio, Mirko Cudini e Max Tonetto che hanno già giocato a Vieste, a cui si dovrebbero affiancare il portiere Gianluca Berti e i fantasisti Angelo Di Livio e David Di Michele”. Anche quest’anno il tour della Ibs sarà trasmesso sul canale Fox Sport di Sky: “Il beach soccer è uno sport altamente spettacolare, che diverte giocatori e pubblico, ed è un’ottima vetrina sia per le città che ospitano le gare, sia per gli sponsor che finanziano la manifestazione. Quest’anno, tra gli altri, sarà presente la ditta FalcoFood che presenterà le sue barrette energetiche”.
Se per vedere le gare di calcio in spiaggia bisognerà attendere gli inizi di agosto, da venerdì 23 a domenica 25 giugno Vieste ospiterà la prima tappa del campionato italiano di beach volley organizzato dalla Fipav, dall’assessorato allo sport comunale e dall’Ipssar Volley Vieste, realtà sportiva viestana ultradecennale. “Il beach volley torna a Vieste dopo quasi 10 anni – ha dichiarato soddisfatto il prof. Michele Notarangelo, referente della Volley Vieste – e lo fa grazie alla sinergia con Fabio Galli, di recente nominato responsabile nazionale di questo sport, che ho avuto il piacere di conoscere quando partecipò da giocatore al torneo del 2008”. Anche questo evento sarà ripreso dalle telecamere di Fox Sport che trasmetterà addirittura in diretta le gare di domenica (due semifinali al mattino e le finali del pomeriggio).
I due eventi si terranno presso la Vieste Beach Arena, la struttura di proprietà di Michele Prencipe che è anche titolare dell’adiacente Lido Cristalda: “Non ci sarà solo calcio e volley sulla nostra spiaggia, ma ospiteremo anche tornei di rugby e tennis ed esibizioni di arti marziali, tutti con ingresso gratuito”.
In conclusione di conferenza stampa, inevitabile ed emozionato è stato il pensiero di Maurizio Iorio sulla promozione del Foggia in serie B: “Sono felicissimo per il risultato ottenuto perché in questa squadra ho mosso i primi passi nel calcio che conta. La serie B è un obiettivo importante ma non è il traguardo che merita questa città: il Foggia deve andare in serie A perché la serie A ha bisogno del Foggia”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni