GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

L’Ars Nova di Peschici conquista Vieste: successo per “Miseria e Nobiltà”

117

16231186_10209771779870342_1488603106_oGrande serata lunedì in quel del cne-teatro “Adriatico” di Vieste con la compagnia teatrale “Ars Nova” di Peschici che ha portato in scena la famosa pièce teatrale di Eduardo Scarpetta “Miseria e Nobiltà”.

Un vero e proprio sold out quello registrato in occasione dell’evento, con circa 430 spettatori, record assoluto per il teatro stesso, ma anche per la compagnia teatrale, visibilmente emozionata ma al tempo stesso soddisfatta della folta presenza.

Spettacolo di puro divertimento, allegria, con le celebri battute e i dialoghi interpretati magistralmente dagli attori dell’Ars Nova che, guidati dal regista, nonchè presidente dell’associazione, Stefano Biscotti, hanno letteralmente emozionato i presenti in sala con un’interpretazione ammirevole, curando minuziosamente la mimica, il linguaggio vernacolare, la sequenza scenografica e la vivacità espressiva.

Un cast di grandi amici con la passione del teatro che da circa tre anni hanno realizzato diversi lavori teatrali, dalla rappresentazione religiosa della Passione Vivente di Cristo di Peschici a quella di San Francesco d’Assisi, fino alle commedie in vernacolo peschiciano, per arrivare a un Miseria e Nobiltà piena di applausi a non finire.

Successo per l’associazione teatrale che ha preparato l’opera teatrale in pochi mesi e dopo le esibizioni di Peschici e Vico del Gargano, conquista anche la platea viestana in un teatro vivo e sempre disponibile a grandi eventi e spettacoli, dimostrando il crescente interesse locale verso le ricche forme e realtà culturali che colorano il nostro amato Gargano.

 

 

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni