GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Basket – Bisanum Vieste corsara a Monopoli ed ora con il quinto posto nel mirino

223

basket sunshine viesteCinque vittorie esterne nella 22^ giornata del campionato di C Silver pugliese: le più sorprendenti, quelle di Martina nel testa-coda di Ostuni e di Castellaneta nella sfida-salvezza in casa di Olimpica Cerignola. Punti fuori casa anche per l’altra Cerignola Udas e Nardò, le prime della classe, oltre che per Vieste corsara a Monopoli ed ora con il quinto posto nel mirino.
Con il primo posto virtualmente assegnato alla capolista Castellano Udas Cerignola, sono ormai le contese per un posto ai playoff o per la permanenza diretta ad infammare il campionato di C Silver pugliese di pallacanestro, dove le sorprese sono sempre dietro l’angolo.
La più grande della 22^ giornata arriva ad Ostuni, dove il testa-coda fra i locali e Valle d’Itria Martina penultima, si risolve in favore della squadra di Terruli, che nell’ultimo periodo prende il largo con le triple di Gray e passa al PalaZumbo per 81-74. Ben cinque i colpi esterni di giornata, in cui quasi non fa notizia quello dei battistrada di coach Marinelli nel derby di Foggia contro Diamond, nonostante l’assenza di Cooper per infortunio: l’87-74 del PalaRusso vale per gli ofantini il 18esimo successo di fila ed il primato a 40 punti tondi tondi. Punti fuori casa anche per Edil Frata Nardò seconda in classifica, che nella sfida fra ex in panchina doma Francavilla solo alla fine, imponendosi per 80-67 con 22 punti di Stella.
Mette nel mirino il terzo posto Nuova Pallacanestro Ceglie, ora a -2 da Ostuni dopo il 97-64 contro Adria Bari che mette in vetrina Coluzzi, autore di 30 punti ed all’esordio in gialloblù assieme a Jones. Alla quinta posizione detenuta da Action Now Monopoli si avvicina invece Bisanum Sunshine Vieste dopo la vittoria nello scontro diretto: alla palestra Melvin Jones lo strappo decisivo, per la squadra di coach Desantis, arriva dopo l’intervallo lungo, con un 80-68 che distribuisce il peso offensivo sui cinque realizzatori, dai 19 punti di Cota agli 11 di Dragna.
Incertissima la disputa per gli ultimi posti utili per qualificarsi ai playoff, con ben quattro squadre dal settimo al decimo posto, a 20 punti: le ultime arrivate sono Mola New Basket, che aggancia Libertas Altamura dopo averla sconfitta al PalaPinto per 74-68, mettendo la freccia con Preite in un finale convulso, e Tamma Angel Manfredonia, vittoriosa su Tecnoswitch Ruvo per 115-107 dopo due tempi supplementari. Fra i tanti score a doppia cifra, da segnalare i 30 punti di Wright fra i sipontini ed i 28 di Crosgile al debutto nella squadra di Milli.
Dai 16 punti in giù, con un parziale di ritardo di quattro lunghezze rispetto al gruppo che precede, se ne salverà direttamente soltanto una: controcopertina meritata per Valentino Castellaneta che batte a domicilio Ecodaunia Olimpica Cerignola appaiandola appunto a quota 16. Il vantaggio dei biancorossi matura nel terzo periodo grazie a Gaudiano e Wright-Nelson, 45 punti in due: il resto è gestione sino al 78-72 finale.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni