GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Eccellenza – Riprende il campionato col Vieste che affronta il Barletta, senza Paolo Augelli

148

paolo augelliDopo quasi un mese di stop, tra sosta natalizia e rinvio, per neve, del 18° turno (il cui recupero è stato fissato per giovedì, 2 febbraio), il campionato di Eccellenza pugliese scalda nuovamente i motori, con l’Atletico Vieste che ospita, sul sintetico del ”Riccardo Spina”, il Barletta 1922.

<Tornare a giocare dopo un mese – commenta mister Franco Cinque – rappresenta sempre una incognita. Lunghe pause, a volte, possono distrarre, anche se, per quanto riguarda la mia squadra, abbiamo tenuto sempre desta l’attenzione e la concentrazione. L’ulteriore slittamento di una settimana, domenica scorsa per via delle abbondanti nevicate, ha costretto un po’ tutte le squadre a rivedere piani e strategie. Riprendiamo, quindi, con questi presupposti. Ma al di là di ciò – aggiunge il tecnico – la squadra è pronta a riprendere il cammino per raggiungere l’obiettivo, che rimane quello della salvezza>.

Purtroppo la gioia del ritorno a casa, si è trasformata per Paolo Augelli, in grande sconforto. Il gemello, autore di una doppietta nella partita contro il Gallipoli (finita 4 – 0 per il Vieste), dovrà forzatamente rimanere lontano dal rettangolo di gioco per diverse settimane, a causa della lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio, rimediata nel corso dell’allenamento. <Sì, Paolo ha subito un brutto infortunio – afferma Franco Cinque – che lo fermerà per un po’, spero non più di sessanta giorni. Dispiace molto per il ragazzo che, come il fratello Rocco, era tornato a Vieste con tanto entusiasmo. Molto dipenderà anche dalla sua forza d’animo che so non gli manca>.

Con i rinforzi di dicembre, l’Atletico sembra aver ritrovato la sua rotta. Nelle ultime tre gare ufficiali, infatti, ha raccolto quattro punti, figli di un pareggio (0-0 con l’Hellas Taranto), di una sconfitta (0-2 con la Vigor Trani), e di una vittoria (4-0 al Gallipoli). Nelle due amichevoli antecedenti alla ripresa del campionato (poi slittata a causa del maltempo), i biancoazzurri hanno ottenuto una vittoria (0-2 a Pratola Serra, contro la Primavera dell’Avellino) e una sconfitta (3-2 dal Monte Sant’Angelo). Ed oggi, come detto, incontrano tra le mura amiche, il Barletta con cui pareggiarono (1 -1) all’andata. <Si tratta di una squadra blasonata – sostiene in merito Cinque – che pur avendo perduto alcuni giocatori importanti, possiede un’ottima ossatura e un ottimo allenatore, come Massimo Pizzulli. Il loro obiettivo è diverso dal nostro, perché sono “costretti” a puntare ai play-off, proprio per la loro storia calcistica. Anche a Vieste, dunque, venderanno cara la pelle>.  Attualmente, la squadra barlettana occupa la 6^ posizione in graduatoria, con 26 punti all’attivo (frutto di 7 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte), un gradino in più rispetto ai viestani.

La gara sarà diretta da Emiliano Perino, della sezione di Roma 1, che sarà coadiuvato dagli assistenti Maurizio Patruno di Bari e Daniele De Chirico di Molfetta. Fischio d’inizio previsto per le ore 14:30.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni