GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

A sorpresa Trotta, Telera e Camasta abbandonano l’Atletico Vieste, primi colpi (negativi) del mercato di riparazione

184

entratacalciatori

Abbandonano l’Atletico Vieste tre importanti giocatori. Si tratta di Pasquale Trotta, attaccante e capocannoniere con otto reti all’attivo in questo campionato, Giuseppe Telera, difensore con tre goal all’attivo, e Matteo Camasta, anch’egli difensore.
La decisione, che pare sia stata maturata dai tre già da qualche giorno, diventa ufficiale con l’apertura odierna del mercato di riparazione. E se per Trotta e Telera si tratta di un addio dopo soli pochi mesi di permanenza in casa Atletico, praticamente dall’inizio di questo campionato, per Camasta, invece, la partenza giunge dopo diversi anni in cui il giocatore bitontino ha militato nelle fila del Vieste, dando prova della sua bravura.
Secondo indiscrezioni, Trotta e Telera dovrebbero approdare in casa del Trani, che sta ricostruendo la squadra dopo la sfascio di inizio campionato che all’epoca costrinse diversi importanti giocatori (tra cui i gemelli Augelli che avevano deciso di trasferirsi nella Bat) a cercare altre collocazioni. Camasta, invece, dovrebbe accasarsi nella squadra della sua città, l’U.S. Bitonto, attuale capolista di Eccellenza e avversaria del Vieste domenica prossima, 4 dicembre.
La decisione dei tre giocatori di abbandonare l’Atletico ha sorpreso, e amareggiato, non poco la società garganica e lo stesso tecnico, Franco Cinque, anche perché si era creato un ottimo rapporto nel gruppo. Prova evidente, i risultati fin qui ottenuti dal Vieste che si ritrova ben salda in zona play-off. Amareggiato, forse più degli altri, il presidente del sodalizio, l’avvocato Lorenzo Spina Diana, il quale ha dichiarato: “Abbiamo provato fino all’ultimo a trattenere i nostri pezzi pregiati, ma a livello economico non possiamo competere con le “grandi”. Con le partenze di Trotta, Telera e Camasta, sulla carta, ci siamo indeboliti, ma sul campo – aggiunge il presidente – confidiamo sulla nostra organizzazione di gioco e sull’attaccamento alla maglia di coloro che sono rimasti. Se ci saranno altre occasioni nel mercato di riparazione, saremo pronti a sfruttarle.
Il nostro progetto, comunque, non viene scalfito. Porteremo avanti la nostra politica dei giovani e dei valori”.
Con la partenza di Trotta, Telera e Camasta, ai quali potrebbe aggiungersi anche Christian Laforgia, la squadra, come evidenziato dal presidente Spina Diana, risulta ora alquanto indebolita, con evidente pregiudizio per il proseguimento del campionato. Sarà quindi indispensabile, come d’altra parte sottolinea da Spina Diana nella sua dichiarazione, intervenire sul mercato dicembrino con qualche oculato acquisto, con l’occhio sempre attento alle casse societarie. Vedremo cosa accadrà nelle prossime ore.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni