GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Lino Banfi “svende la Puglia”, Manfredonia contro il comico per lo spot pro Energas

103

Foto Claudio Bernardi/LaPresse Roma, 27 marzo 2012 - Terrazza Hotel Viscontispttacolo Presentazione del film di Enrico e Carlo Vanzina, "Buona Giornata", con la partecipazione di tutto il cast degli attori. nella foto: Lino Banfi

Non ha dubbi il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi: Lino Banfi non può essere l’ambasciatore della Puglia. Sui social si è scatenata la “battaglia” contro il comico all’insegna dell’hashtag #NoEnergas. Sul banco degli imputati, la scelta dell’attore di diventare testimonial dell’azienda che intende realizzare nel territorio di Manfredonia un deposito di gpl – costituito da dodici serbatoi di capacità complessiva di 60mila metri cubi. “Attore comico noto a tutti per il suo accento pugliese – si legge nel post del primo cittadino – Lino Banfi svenderà la sua immagine per sponsorizzare Energas, un’azienda che ha intenzione di costruire il più grande deposito costiero di gpl d’Europa nella sua amata Puglia, precisamente a Manfredonia”.

Lo spot verrà trasmesso dal 16 ottobre al 12 novembre, “un giorno prima del referendum che il Comune di Manfredonia ha indetto per chiedere ai propri cittadini se sono d’accordo o meno con l’impianto. Ogni volta che sentite Lino Banfi ostentare le sue origini pugliesi – conclude il messaggio – fatevi una risata anche per noi”.

Una polemica che irrompe nella campagna referendaria, entrata ormai nel vivo. E come per il referendum sulla riforma costituzionale, c’è tensione anche per il testo del quesito su cui sono chiamati a votare i manfredoniani il prossimo 13 novembre, che parla di ‘rischio di incidente rilevante’: “Sulla base di quali evidenze tecnico-scientifiche si dà per assodato questo assunto palesemente infondato?”, ha protestato nei giorni scorsi il presidente di Energas, Diamante Menale.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni