GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

“Ciack, si gira”, torna mercoledì a Vieste la troupe del film tedesco

121
?
Il set tedesco allestito nel mese di luglio a Marina piccola

Dovranno “rifare” alcune scene per completare il montaggio, per questo motivo la settimana prossima, nello specifico dal 18 al 20 ottobre, sarà nuovamente a Vieste la troupe del film tedesco “Shatz nimm du sie”, la cui parte finale è stata girata nel luglio scorso.
La giornata di effettiva ripresa sarà quella di mercoledì, 19 ottobre, e interesserà la zona di “Marina piccola”. Per questo motivo è stata firmata un’apposita ordinanza da parte del comandante della polizia municipale, Ten. Michele Manzi, con la quale, per quella giornata, dalle ore 7:00 alle ore 16:00, sarà vigente il divieto di sosta su viale Marinai d’Italia e nella parte antistante la casa di riposo “Gesù e Maria in via Sante Naccarati. Inoltre, il traffico veicolare sarà regolato a seconda dei momenti in cui saranno girate le scene.
Il film, prodotto dalla “Bavaria Production”, racconta la storia della crisi di una coppia (lui medico, lei ingegnere minerario), alla ricerca di un possibile salvataggio del matrimonio, che lascia la città tedesca ove risiede per trasferirsi in un paese del Mediterraneo (Vieste, appunto), lontano da intrighi e scaramucce.
Vieste, come sottolineato nel corso di una nostra intervista dal direttore di produzione italiano, Corso Codecasa, è stata scelta dopo una accurata selezione di diverse località italiane. La zona di Marina piccola è risultata quella con le giuste caratteristiche richieste dal film, l’ideale per immortalare le scene finali del lungometraggio. Ora si ritorna per completare l’opera e come sempre si richiede la massima collaborazione a tutti i cittadini.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni