GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Un Vieste nervoso e disordinato deve accontentarsi del pareggio col Casarano

405
trotta-2
(Nelle foto di Rossella Mascia: il rigore trasformato da Trotta e l’esultanza del bomber del Vieste)

ATLETICO VIESTE – CASARANO 2 – 2

ATLETICO VIESTE: Innangi, Sicignano (1’ st Santoro), Partipilo, Camasta, Sollitto, Telera, Devita Matteo, Silvestri (1’ st Triggiani), Facecchia (30’ st Devita Diego), Colella, Trotta. A disp.; Devita Giuseppe, Gallo, Caruso, Kouame. All. Cinque

CASARANO:Casalino, Signore, Schirinzi, Zaminga, Rosciglione, Stranieri, Leggieri, Portacchio (20’ st D’Arcante), Caputo (43’ st Negro), Quarta, Tedesco (15’ st Puglia). A disp.: Laghezza, Marretti, Colluto, Simoes. All. Sportillo
ARBITRO: Grasso di Ariano Irpino

RETI: Nel p..t. al 4’ Tedesco, al 21’ Telera, al 23’ Caputo; nel s.t. al 14’ Trotta (r).

NOTE: Ammoniti: Stranieri, Santoro. Espulso: Rosciglione.

Finisce in parità, con due reti per parte, l’interessante match garganico-salentino tra Vieste e Casarano. Un pareggio tutto sommato che sta bene a entrambe le squadre le quali avvertendo, forse, eccessivamente il peso della disputa, hanno dato vita ad un gioco disordinato e nervoso. A farne le spese i due allenatori, Cinque e Sportillo, espulsi entrambi, e Rosciglione, del Casarano, autore del rigore ai danni di Triggiani che ha consentito ai garganici di chiudere in parità la partita.
Partivano meglio i salentini che già a quattro minuti dalle ostilità passavano in vantaggio con Tedesco, il quale, sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite, approfittava della sfera vagante per trafiggere, da posizione ideale, il portiere Innangi con un potente bolide che finiva sotto la traversa. Il Vieste rispondeva al 12’ con Trotta: cross al centro per Facecchia che, però, si fa anticipare da Casalino. Il pareggio dei biancocelesti del Gargano giungeva nel corso del 22’, quando, sugli sviluppi di un corner calciato da Trotta, Telera, ben appostato,depositava in rete di testa rendendo vano il tentativo di salvataggio sulla linea da parte di un difensore ospite. Ma non passavano neanche due minuti che il Casarano si riportava in vantaggio, con un bel tiro dalla distanza di Caputo non trattenuto da Innangi che pure ne aveva intuito la direzione.
Saliva il nervosismo tra i giocatori, mentre il Vieste andava alla ricerca del pareggio. Ci provava al 33’ Colella, con un preciso calcio di punizione di cui è specialista, ma che Casalino, per la gioia dei fotografi riusciva a respingere mandano in angolo. Sugli sviluppi del conseguente corner, Camasta tentava in rovesciata, ma il tiro, alquanto debole, non impensieriva affatto il portiere ospite. Al 39’, il Casarano sfiorava la terza rete, con un traversone al centro di Partacchio che Innangi non tratteneva. Per fortuna del Vieste, su tutti, ci metteva una pezza Camasta che spazzava l’area allontanando il pericolo. Nulla di più nella prima frazione di gioco.
Prima della ripresa, l’’allenatore dei garganici, Franco Cinque, correva ai ripari e dava disposizioni ai suoi giocatori. Decideva, tra l’altro, per due sostituzioni: Santoro per Sicignano e Triggiani per Silvestri, sperando in una performance più incisiva da parte dei suoi. Ma era ancora il Casarano che si rendeva pericolo nel corso del 6’ minuto. Quarta metteva al centro per Tedesco che di testa cercava di sorprende Innangi il quale, invece, rispondeva “presente!” con una plateale respinta. Poi, al 12’, l’episodio del rigore a favore del Vieste. Triggiani, servito da Santoro, riusciva a superare il muro difensivo salentino ma veniva platealmente spintonato in area da Rosciglione. Per l’arbitro, il sig. Grasso della sezione di Ariano Iripo, non c’erano dubbi: rigore ed espulsione diretta per Rosiglione. S’incaricava di tirare il bomber, Pasquale Trotta, che non sbagliava pareggiando i conti. Il nervosismo saliva ancor più, e ne facevano le spese i due allenatori, mandati anzitempo negli spogliatori dal direttore di gara, prima Cinque, e poi Sportilli. Il Vieste cercava disperatamente la via del gol, per fare bottino pieno, ma l’impresa non riusciva e la partita terminava col risultato fermo sul due a due, forse il più giusto ma che sta stretto ad entrambe le squadre.

trotta1

GLI ALTRI RISULTATI

A. Cerignola – Atl. Mola 3-1
15′ Morra (C), 44′ Lasalandra (C), 78′ Cassano (M), 79′ rig. Marinaro (C)

Molfetta – Avetrana 1-1
35′ … (A), 70′ Senè (M)

Novoli – Hellas Taranto 4-1
7′, 18′ e 30′ Giorgetti (N), 17′ Camporeale (HT), 57′ Pignataro (N)

Otranto – Bitonto 0-0

PI Galatina – Gallipoli 0-1
53′ De Giorgi

Team Altamura – Vigor Trani 9-1
12′ e 13′ Montemurro, 17′ Logrieco, 27′ Fiorentino, 30′ e 52′ Del Core, 55′ autogol Natale (A), 56′
Ostuni, 80′ Sisalli, 88′ rig. Dibenedetto

UC Bisceglie – Barletta 2-3
17′ Di Giorgio (BAR), 35′ Caprioli (UCB), 44′ Pellecchia (BAR), 54′ rig. Moscelli (UCB), 78′ Loiodice (BAR)

LA CLASSIFICA

Team Altamura 12
A. Cerignola 10
Otranto 8
Casarano 8
Barletta 7
Bitonto 7
Uc Bisceglie 6
Gallipoli 5
Atl. Vieste 5
Novoli 4
Pi Galatina 4
Atl. Mola 3
Hellas Taranto 3
Avetrana 2
Molfetta S. 1
Vigor Trani 1

PROSSIMO TURNO – 5ª giornata
(domenica 09/10/2016 ore 15.30)

Atl. Mola – Otranto
Atl. Vieste – PI Galatina
Barletta – A. Cerignola
Bitonto – UC Bisceglie
Casarano – Novoli
Gallipoli – Team Altamura
Hellas Taranto – Molfetta S.
Vigor Trani – Avetrana

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni