GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Atletico Vieste, sboccia la rosa ed è profumo di campionato

161

trottaContinua a prendere forma l’Atletico Vieste 2016-2017  targato Franco Cinque. Dopo il rinnovo contrattuale del capitano, Francesco Sollitto, sono giunte nelle ultime ore le firme dei giovani calciatori Caruso, Milella, La Forgia, Trotta, Kouame, Innangi, Telera, Silvestri e Saracino.
Per Filippo Caruso, Marco Milella, Francesco Innangi, Matteo Silvestri e Cesar Kouame, si tratta di una riconferma, dopo l’ottima stagione scorsa. Per Christian La Forgia, Fabio Saracino e Giuseppe Telera è, invece, la prima esperienza in maglia biancoazzurra.

Christian La Forgia, attaccante classe ’95, ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Barletta, prima di passare al Manfredonia Calcio in Serie D. Con i sipontini ha messo a segno 4 reti in 15 presenze.

Giuseppe Telera, difensore classe ’92, ha indossato le maglie di Manfredonia, Pomigliano e Gioventù Calcio Dauna, e ora approda nella città garganica, dopo essersi svincolato dalla Gioventù Calcio Dauna e aver vinto, sempre con quest’ultima, il campionato di Eccellenza molisana.

Fabio Saracino, portiere classe ’97, proveniente dallo Sporting Ordona, squadra militante nel campionato di Promozione pugliese, nell’ultima stagione agonistica ha conquistato la finale playoff del girone A, persa poi contro il Canosa.

Gradito ritorno per Pasquale Trotta. L’attaccante sipontino ha già vestito la casacca biancoazzurra nella stagione calcistica 2009-2010, conquistando la vittoria del campionato di Promozione. A metà della stagione successiva è passato al Manfredonia Calcio. Seguiranno poi le esperienze con Fidelis Andria (Eccellenza Pugliese), Paterno (Eccellenza Abruzzese), Trani (ancora Eccellenza Pugliese) ed infine, prima di tornare a Vieste, le esperienze con Termoli e Gioventù Calcio Dauna, in Eccellenza Molisana.

Su questi giocatori sono puntate le aspettative più importanti della società garganica e dei tifosi viestani. Tuttavia, l’Atletico Vieste non sembra volersi fermare qui. Come confermato, infatti, dal direttore sportivo, Ciuffreda, la società sta valutando altri profili, per cui non si escludono ulteriori movimenti di mercato nelle prossime ore.
Intanto, in previsione dell’attesissimo debutto in coppa Italia di domenica 4 settembre (fischio d’inizio ore 16 al Riccardo Spina), mister Cinque lavora sul campo per assemblare l’undici migliore da contrapporre alla corazzata cerignolana.
Non pochi i problemi per il suo staff, che dovrà fare a meno dello squalificato Trotta e di diverse indisponibilità degli under viestani. Scirpoli e Di Mauro sono ancora fermi ai box per problemi fisici, mentre il resto della truppa non si è ancora aggregato per motivi di lavoro (Masanotti, Cipriano e Santoro su tutti).
Per l’Atletico, che avrebbe voluto puntare forte sui giovani locali, un ulteriore conferma di quanto sia difficile fare calcio a Vieste.
I lavori, però, proseguono a ritmo serrato e i tifosi, piano piano, ricominciano a sognare.

(Nella foto: Pasquale Trotta con il presidente Spina Diana e i vice D’Aprile e Prencipe)

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni