GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Atletico Vieste, si ricostruisce il castello per tornare a sognare

131

firma francesco sollitto capitanoCon la pubblicazione del calendario da parte della Figc Puglia, si avvia ufficialmente il campionato di Eccellenza pugliese, al quale l’Atletico Vieste partecipa per l’ottavo anno consecutivo. Si partirà l’11 settembre, con la trasferta a Gallipoli, e si chiuderà il 9 aprile a Trani. Domenica 4 e giovedì 12 settembre, invece, andata e ritorno con il Cerignola per gli ottavi di Coppa Italia.

La partecipazione del Vieste, come si sa, era stata messa in forse, a causa della grave crisi economica che sta attraversando il club garganico. Poi, invece, le cose si sono messe per il verso giusto, grazie alla tenacia di alcuni imprenditori (primi fra tutti, Michele D’Aprile, con il suo Gruppo per l’edilizia, e Michele Prencipe, titolare del lido e dell’arena Cristalda beach), l’instancabile attività del presidente, Lorenzo Spina Diana, e, circostanza molto importante, la vicinanza della nuova amministrazione comunale con l’assessore allo sport, Dario Carlino. Un’operazione di salvataggio congiunta, che si prospetta assai positiva per le sorti della storica società sportiva e del calcio che conta.

Così è stato possibile il ritorno di Franco Cinque alla guida della squadra, la firma di capitan Sollitto, del direttore tecnico Francesco Bonetti e di quello sportivo, Franco Ciuffreda. Un vertice di team di tutto rispetto che sta mettendo su una squadra che certamente non sarà da meno delle altre e che farà la sua parte anche nel campionato ormai imminente. A questo proposto, da sottolineare il grande lavoro che stanno svolgendo sia Cinque sia i suoi più stretti collaboratori per affiancare ai giovani, anche giocatori di provata esperienza. Tornato a Vieste, ad esempio, Pasquale Trotta, esperto e veloce attaccante con trascorsi soprattutto nel Manfredonia, dove ha dato un valido contributo, come pure di Giuseppe Telera, difensore classe ’92, anch’egli della città sipontina. E sempre da Manfredonia dovrebbe giungere, la settimana che sta per cominciare, un altro valido giocatore con il quale sono in corso trattative.

L’obiettivo è quello, anzitutto, di salvare il titolo. Poi, tutto quello che verrà sarà guadagnato. Commenta il presidente del sodalizio, Lorenzo Spina Diana: <Stiamo lavorando intensamente per regalare ai nostri tifosi nuove e grandi emozioni. Il nostro progetto di valorizzazione dei giovani è la strada più giusta per risanare il bilancio e per ottenere un maggior coinvolgimento popolare. Una vera e propria sfida, nella quale, fino a qualche giorno fa, nessuno credeva. Oggi, dopo la conferma di Cinque, possiamo essere certi che, pur non avendo grandi disponibilità economiche, saremo in grado di realizzare un progetto tecnico di sicuro affidamento. L’imprenditoria locale sarà sollecitata continuamente dal nostro gruppo sportivo, affinché si possano comprendere meglio le potenzialità dello sport in una cittadina turistica come la nostra e quelle che sono le ricadute sociali, in termini di occupazione e di educazione, che il nostro movimento sportivo può dare>.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni