GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Il castello “violentato”, è ora di dire basta!

112

castello2E’ ora di dire, basta! Non possiamo continuare ad assistere, quasi impotenti, a scene come quelle riprodotte in foto. Non è più possibile che si continui a violentare uno dei beni storici più importanti e affascinanti di Vieste, vale a dire il castello svevo, dalle cui mura sgorgano leggende e verità che hanno caratterizzato la vita della nostra graziosa cittadina.
Non è possibile che gente senza alcun senso civico abbia trasformato questo sito in una discarica a cielo aperto, depositando a qualsiasi ora del giorno e della notte rifiuti di ogni genere. Un fenomeno che si verifica durante tutto l’anno, ma che in estate assume proporzioni ancora più gravi per la presenza dei proprietari delle tante case al mare, provenienti dai paesi vicini e dal capoluogo provinciale, in particolare. Non è possibile che questa gentaglia rimanga impunita per il grave danno d’immagine che arreca alla nostra cittadina. Si sa chi fa tutto questo. La zona è limitata a piazza castello e strade limitrofe. Basterebbe poco per individuare i responsabili, promuovendo magari, una prima azione preventiva e poi repressiva.
castello3Insomma, qualcosa bisogna fare per evitare uno sconcio del genere per il quale ci rimette tutta la città.
A chi di competenza rivolgiamo l’invito ad intervenire con estrema urgenza. Si facciano rispettare le leggi e le ordinanze. Non si guardi in faccia a nessuno e si puniscano i responsabili.
Perché il nostro maestoso castello non continui ad essere violentato da gente di poco conto.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni