GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Imposta di soggiorno – Gruppo Clemente:

120

bandiereIl gruppo “Clemente Sindaco sì” ha votato no all’unico punto all’ordine del giorno che riguardava la sostituzione dell’art.5 del Regolamento per l’applicazione della tassa di soggiorno.
LE RAGIONI DEL NO
Le ragioni del no sono da attribuire al fatto che l’Amministrazione non ha inteso mettere al primo posto la questione del recupero dell’evasione e dei controlli, rendendo inefficace la istituzione di un apposito nucleo specializzato secondo quanto previsto dalla delibera del Commissario Prefettizio n.17 del 27/5/2016.
La proposta di delibera presentata dall’Assessore Falcone prevede espressamente che le novità introdotte dal Commissario restano sospese sino al 31 luglio.
Forse è proprio questa la ragione della modifica del Regolamento.
Inoltre, non è stata valutata la illegittima istituzione di un nuovo Registro, denominato “Registro Giornaliero delle Presenze” a partire dall’1 agosto, ampiamente illustrata dal consigliere Montecalvo.

Il Comune non può istituire un registro obbligatorio perché non ha questo potere, ha ribadito il consigliere Montecalvo; ma il vero problema, secondo il consigliere, nasce quando si passa all’art. 7 del Regolamento che riguarda le sanzioni: non è prevista alcuna sanzione per quelle strutture che non trasmetteranno quotidianamente il Registro Giornaliero delle Presenze.
Quindi, per la fretta, è stato previsto solo un nuovo adempimento omettendo di prevedere la sanzione in caso di inosservanza.
Con la citata delibera, il Commissario ha introdotto delle modifiche al Regolamento approvato dal Consiglio Comunale nel 2011 e tra queste è stato introdotto l’obbligo per le strutture turistiche, a partire dall’1 GIUGNO, di trasmettere i dati delle presenze entro le 24 ore, compilando un modulo predisposto dal Comune presente in un’area riservata sul sito web del Comune di Vieste.
Solo le strutture turistiche iscritte al Consorzio Operatori Turistici “GARGANOMARE”, furono autorizzate, a seguito di istanza presentata il 4 giugno, ad iniziare la registrazione il 16 giugno. Quindi, al momento, è già possibile avere un report delle somme della tassa di soggiorno che entreranno nelle casse comunali, anche se ufficialmente ciò avverrà il 20 luglio che è la scadenza del versamento per tutte le strutture turistiche.
Tuttavia, alla richiesta del consigliere Marchetti di sapere se fosse stato fatto un confronto con i dati dello scorso anno, l’assessore Falcone ha sostenuto che la procedura di registrazione era stata sospesa dal Commissario.
La maggioranza ha proposto in consiglio la modifica di questa modalità di registrazione a partire dal mese di AGOSTO, introducendo il Registro Giornaliero delle Presenze in formato digitale, quale funzione presente nel sistema S.P.O.T. (Sistema Puglia Osservatorio Turistico) da inviare sempre al link del sito Web comunale ed entro le 24 ore successive alla partenza e all’arrivo degli ospiti, ma non ha previsto alcuna sanzione a fronte della mancata registrazione.
Allora il rispetto dei tempi e dei modi per affrontare meglio gli argomenti non è solo una questione di forma, ma una necessità per evitare di commettere errori: potrebbe accadere, e ciò è già successo, che il Comune sia sommerso da una valanga di ricorsi che costerebbero cari alle casse del nostro Comune.
Concordiamo, invece, sull’esigenza di rivedere nella sua interezza il Regolamento per l’applicazione della tassa di soggiorno.
Il consigliere Clemente, nella sua dichiarazione di voto, ha espressamente affermato che, qualora non vi fosse la disponibilità dell’amministrazione, sin da ora il nostro gruppo si impegna a predisporne uno al passo coi tempi entro la fine dell’anno. Sarà necessario coinvolgere gli operatori turistici, tanto nella fase di aggiornamento del regolamento quanto nella fase di destinazione delle risorse e di verifica del loro impiego affinché si possa avere un circolo virtuoso tra Comune e strutture turistiche che renda tutti partecipi di un progetto volto a migliorare la nostra città. E’ questo l’obiettivo più importante: avere a disposizione più risorse da investire per la crescita, sotto tutti gli aspetti, di Vieste.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni