GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste, Guardia costiera sequestra rete da posta abusiva

91

capitaneriaportomfCon l’avvio della stagione balneare, a partire dal 1° maggio scorso la Guardia Costiera di Vieste ha riattivato i controlli a tutela della sicurezza della balneazione lungo il proprio litorale di giurisdizione.
Nel pomeriggio odierno, durante un pattugliamento dello specchio acqueo a Nord di Vieste, in località San Lorenzo è stata individuata e sequestrata una rete di circa 100 metri, piazzata abusivamente sottocosta, a poche decine di metri dalla battigia. Tale attrezzo da pesca, oltre ad essere dispiegato in area non consentita, è risultato privo dei segnalamenti e delle marcature previste dalla vigente normativa, e pertanto sarà oggetto di confisca amministrativa per la successiva distruzione.
Con l’occasione, l’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste ricorda che ai sensi della vigente Ordinanza di sicurezza balneare, dal 1° maggio al 30 settembre di ogni anno la zona di mare fino ad una distanza di 200 metri dalla costa sabbiosa, per ventiquattro ore al giorno, è da considerarsi riservata esclusivamente alla balneazione.

In prossimità delle coste rocciose a picco sul mare, suddetto limite è fissato in 100 metri, fermi restando specifici e più stringenti divieti/limiti previsti da altre ordinanze in vigore. Tutte le Ordinanza emanate da questo Ufficio Circondariale Marittimo sono consultabili
sul sito internet istituzionale www.guardiacostiera.gov.it/vieste .

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni